cover_stevejobs

Un Apple Store e una piazza Liberty

Un Apple Store e una piazza Liberty

applestore_istanbul

Via il cinema Apollo, entra il colosso di Cupertino. Unica certezza è la firma, quella dello studio di Norman Foster. Secondo quanto riporta il Corriere della sera una scalinata dolce si aprirà nella piazza e scenderà otto metri sotto terra aprendosi su un grande schermo, il parallelepipedo con le cascate d’acqua, alto sette metri, svetterà oltre la cornice dei vecchi palazzi e sarà visibile a chi da piazza Duomo imbocca corso Vittorio Emanuele. La scalinata prenderà l’intera piazza, nelle intenzioni consentirà di mantenere l’uso pubblico (perpetuo), in base alla convenzione siglata nel 1954 tra il Comune e i proprietari dell’edificio che ancora per poco ospita il cinema Apollo e domani sarà sede dello store. Resterà un contorno perimetrale profondo circa 6 metri, abbastanza per convivere con i dehors.

Si realizza così il grande sogno di Steve Jobs, innamorato della Galleria Vittorio Emanuele ma che (com’è noto) al momento di rilevare gli spazi occupati precedentemente da McDonald si tirò indietro.

In alto Apple Store Zorlu | Istanbul, Turkey 2012 – 2014 fosterandpartners.com

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

cover_bnl

Partiture di facciata contemporanee nel progetto dello Studio 5+1AA per il nuovo Headquarter BNL di Roma

cover_remkoolhaas

Presentato a Venezia un film-documentario su Rem Koolhaas