Adidas a Berlino: nascono le sneaker del trasporto pubblico

adidas_berlino_sneaker

Niente di meglio che un paio di scarpe per promuovere il trasporto pubblico. È l’idea, solo apparentemente bizzarra, alla base della nuova collaborazione tra Adidas e BVG, l’azienda dei trasporti pubblici berlinesi. Adidas ha appena messo sul mercato un paio di sneakers ispirato alla metropolitana berlinese, riprendendone i colori della tappezzeria dei sedili. Ma ancora più speciale è la linguetta delle scarpe: è un abbonamento annuale in piena regola, valido su tutta la rete del trasporto pubblico berlinese. Con la semplice scritta “biglietto annuale a tariffa speciale”, le nuove sneaker di Adidas permettono infatti di circolare liberamente su tram, autobus e metropolitane della capitale tedesca, senza che i temibili controllori della BVG possano avere nulla da obiettare.Read More

È più importante il quadro o la cornice? Paradossi e pensieri sull’arte “fuori luogo”

violinist_prima

Ha valore un’opera se la togliamo al suo naturale contesto? Ogni volta che qualcuno prova a proporre espressioni artistiche “fuori contesto”, il virtuosismo di un violino classico in una stazione (come l’esperimento de La Lettura, con Carlo Maria Parazzoli che suona Bach), la recita di capolavori della poesia per strada (Percorsi diVersi, sempre organizzato a Milano dalla Fondazione Corriere della sera e La lettura), pezzi di teatro in un parco urbano, la domanda è lecita. Perché per quanto sia nobile provare a portare l’arte fuori dai teatri e dai musei, dalle scuole e dai libri, tuttavia di solito, i risultati sono modesti. Le persone paiono frettolose e distratte, e, salvo eccezioni, per nulla disponibili ad attardarsi.

Read More