Mind, Maps and Infographics. Nei taccuini dei graphic designer la realtà è un linguaggio visivo

moleskine_prima

Viviamo in un mondo dove l’accesso alle informazioni è praticamente illimitato. Con un minimo di dimestichezza informatica, chiunque (o quasi) può attingere a flussi incessanti di dati su persone, luoghi o cose. Ma senza una qualche forma di rappresentazione visiva, questi dati rimangono privi di un vero significato, non lasciano tracce nella nostra memoria, non hanno una storia da raccontare. È compito degli specialisti del design e della cartografia dipanare la matassa dei dati, ricavarne un filo narrativo logico e tradurre i numeri in disegni che tutti siamo in grado interpretare e capire. Read More