Il Serpentine Pavilion 2016 è di Bjarke Ingels – BIG

serpentine-pavilion_prima

Per il 2016 dal 10 giugno al 9 ottobre, nei giardini di Kensington ad Hyde Park ci sarà il Serpentine Pavilion progettato da Bjarke Ingels. Una struttura che racchiude una moltitudine di aspetti spesso percepiti come opposti: forme che si muovono nello spazio in modo libero e con rigore, moduli che dialogano tra di loro in una scultura architettonica, elementi trasparenti e opachi allo stesso tempo. Read More

Funivie in città: il futuro della mobilità è appeso ad un filo?

cableway_prima

L’ultima proposta arriva da Roma, dalla candidata sindaco del Movimento 5 Stelle: per risolvere i problemi di traffico in una zona della città, perché non costruire una funivia tra Casalotti e Battistini, capolinea della metro A? Le risposte dei romani non si sono fatte attendere: da chi, dati e mappe alla mano, ha dimostrato l’insensatezza della soluzione (a causa di pochi passeggeri e rotture di carico), a chi ha proposto invece alternative ironiche – bob a quattro, skilift, o le ancor piú ecologiche catapulte. Campagne elettorali e tweet sarcastici non aiutano il dibattito, eppure le funivie in cittá potrebbero avere un grande potenziale trasformativo.Read More

Sadiq Khan è il primo sindaco musulmano di Londra

sadiqkhan

Sadiq Khan è il primo sindaco musulmano di Londra. Ha deciso di insediarsi nella cattedrale cristiana, a Southwark: «Voglio mettere insieme l’amministrazione più trasparente, accessibile e impegnata nella storia della città, voglio rappresentare ogni comunità e ogni singola parte di Londra, voglio essere il sindaco di tutti i londinesi». È vero, Sadiq Khan è il primo sindaco musulmano di Londra. Ma forse la vera notizia – nella notizia – è che ai londinesi il fatto che sia musulmano non è importato affatto.

Una lezione di democrazia sulla quale riflettere. Molto.

Il Guardian ha inventato il “politically snob”. Fingendo di non comprendere la grande sorpresa con cui tutti i giornali extra-brit hanno sottolineato la religione di Sadiq Khan, neo-sindaco di Londra, esce oggi col titolo: “La reazione della stampa globale è un mix di curiosità e ignoranza”. È vero, abbiamo forse ignorato la naturale vocazione di Londra ad una scelta del genere e noi un po’ più provinciali siamo molto curiosi. Ma la foto di Sadiq che giura (per sua scelta) nella cattedrale cristiana di Southwark resta per noi la foto più potente del 2016.Read More

Londra dice no al “The Skinny Shard”, il grattacielo progettato da Renzo Piano

Renzo-Piano-Paddington-Tower-1

“Lusso e sviluppo residenziale non rigenerano le periferie” questa la motivazione contro il grattacielo di Renzo Piano subito ribattezzato “The Skinny Shard” riportata dalla Skyline Campaign” associazione (nata nel marzo 2014) in cui figurano tra i firmatari David Chipperfield, Adrian Forty, Vittorio Gregotti e Anish Kapoor, che ha tra i suoi obiettivi di fermare la devastazione di Londra dovuta ad edifici di grandi dimensioni e altezze in contesti sbagliati. Read More

A Bjarke Ingels il progetto del padiglione per la Serpentine Gallery 2016 a Londra

01_popup

E’ stato svelato poco di quello che sarà l’appuntamento dell’anno nel mondo degli architetti, solo il nome del progettista: Bjarke Ingels e il suo studio BIG. Lo studio ha alle sue spalle progetti pionieristici come 8 House o il Danish Maritime Museum e chissà cosa hanno in mente per la sedicesima edizione del padiglione nel Kensington Garden della Serpentine Gallery. Read More

La Newport Street Gallery a sud di Londra è il nuovo spazio espositivo di Damien Hirst

Hélène BinetHirst_dezeen_1568_51

Apre a Vauxhall, a sud di Londra, la galleria progettata dagli architetti Caruso St John in cui sono raccolte otre 3.000 opere di Damien Hirst. A pochi passi dalla Tate Britain, vicino al Tamigi, la Newport Street Gallery con i suoi12.000 mq occupa tutto il fronte strada includendo tre edifici in stile vittoriano recuperati a cui si aggiungono, ai lati, due edifici supplementari di nuova costruzione. Le dimensioni sono notevoli e si adattano facilmente ad ospitare qualsiasi tipo di installazione: il corpo centrale si eleva per 11 metri in altezza, i cinque edifici sono continui e permettono un uso flessibile degli spazi secondo diverse combinazioni a seconda delle esigenze.Read More

London calling – but whom?

london_04

Londra chiama! la principale città d’Europa attira continuamente le più diverse persone: dallo stagista sfruttato dalle banche della City al ragazzo italiano che serve mocaccinos da Starbucks; dall’artista concettuale in cerca di visibilità all’emiro che ha appena comprato casa nell’ultimo grattacielo sorto sul Tamigi. Tanti vogliono venire a Londra, ma la città li vuole davvero?Read More