The Floating Piers è quasi completa e Christo è nel mirino dei sindacati

christo_iseo-prima

Duecentomila metri cubi in polietilene ricoperti da 70mila metri quadrati di tela gialla: le passerelle che Christo sta realizzando per il lago d’Iseo stanno per diventare realtà. Fissate al fondale con 200 ancore creeranno sulle acque del lago un percorso pedonale lungo tre chilometri che collegherà per 16 giorni (dal 18 giugno al 3 luglio) isole e terraferma. E alla vigilia dell’inaugurazione scoppia la polemica.

Read More

Reinventa cavalcavia: sulla buona strada verso infrastrutture migliori?

16

L’Anas lancia un bando di concorso per nuovi cavalcavia: con una competizione internazionale, l’ente che gestisce oltre 25mila chilometri di strade e autostrade vuole raccogliere nuove idee che uniscano le esigenze della circolazione alla valorizzazione dei paesaggi attraversati. Finalmente, verrebbe da dire. Che si tratti di attraversare fiumi, strade o piccole asperità del terreno, strade e ferrovie adottano pressoché sempre le stesse soluzioni progettuali, ricorrendo a massicce strutture in calcestruzzo che non dialogano con i contesti circostanti, ma replicano scelte di intervento standardizzate, applicabili pressoché ovunque.Read More

I Maestri del Paesaggio – Bergamo

piazzavecchia_01

Sedici giorni interamente dedicati a natura e bellezza il cui fil rouge, in linea con il tema di Expo Milano 2015, è “Feeding Landscape. Le colture agrarie fanno paesaggio”, espressione del legame indissolubile tra uomo e territorio, recupero di un passato contadino, ricco di fascino e tradizioni che dalla terra giungono alla tavola.Read More

Infrastrutture senza paesaggio. Sviluppare o difendere il territorio?

infrastrutture

Nel dibattito pubblico sui temi del territorio italiano, spesso infrastrutture e paesaggio si ritrovano contrapposti. Da una parte, si sostiene che per garantire lo sviluppo di un territorio sia indispensabile realizzare nuove infrastrutture, che si tratti di autostrade, ferrovie o altri manufatti. Dall’altra, si interviene a difesa del paesaggio, patrimonio tipicamente italiano da tutelare rispetto agli sconvolgimenti che i nuovi interventi possono comportare.Read More

Giraffe Childecare Center

The Giraffe childcare center is located in the C1 block of the Seguin Rives de Seine district in Boulogne-Billancourt, a suburban area of Paris. The program houses a 60 bed childcare center and 20 bed day nursery. The building has been awarded the green “zéro Energie Effinergie” label.

This  public building is located next to Jean Nouvel’s “Horizons” tower, at the junction between the “Vieux pont de Sèvres” neighbourhood, built in the 70’s, and the new area called “ le Trapèze”. The High density of this area gives it a rugged skyline. To be integrated into this particular urban landscape, the building is composed of three tiers. Each of the south-facing playgrounds is in continuity with the interior spaces and is identified by a unique concrete animal sculpture. Viewed from the surrounding towers, the regular sequence of terraces offers a real « fifth facade » to the neighbourhood.

The facades of the building are made out of white corrugated iron that provides a minimal background to the wild animal sculptures. The idea is to animate the urban landscape by using a child’s imagination. The wild animals appropriate the space; a giraffe appears to be peacefully eating the leaves of the trees from the neighbouring park, a polar bear tries to clamber up the steps, while a family of ladybirds climbs the façade in an attempt to reach the interior patio.

Architecture turns into storytelling. The building changes its identity and becomes a landscape in its own right, a metaphor for the urban jungle. The animals and the trees link the building to nature and motion. The giraffe has become a banner for the nursery since it is visible in the surrounding area from all angles. We walk through its legs to enter the building. Through their affable form, the lively animal sculptures invite us to live our dreams. These playful and dreamlike sculptures introduce a little bit of fantasy into the routine life of the town in order to inspire our lives with a bit of poetry.

www.hondelatte-laporte.com

ph. © Philippe Ruault

02-Street-view-©-P.Ruault

04-General-view-©-P.Ruault

06-The-entrance-©-P.Ruault

08-The-giraffe's-legs-©-P

10-Interior-view-©-P.Ruault

11-The-Giraffe-©-P.Ruault

15-The-she-bear-©-P.Ruault

14-The-she-bear-©-P.Ruault