Il Broad Museum a Los Angeles fa parlare di sé più di qualsiasi altro museo

-1x-1

L’architettura firmata da Diller Scofidio + Renfro, la facciata alveolare di calcestruzzo, acciaio e fibra di vetro, la straordinaria collezione di arte moderna e contemporanea di Eli ed Edythe Broad e la vicinanza al Walt Disney Concert Hall di Gerhy è il mix perfetto che ha reso il nuovo museo di Los Angeles il più amato dagli instagrammers.Read More

La Newport Street Gallery a sud di Londra è il nuovo spazio espositivo di Damien Hirst

Hélène BinetHirst_dezeen_1568_51

Apre a Vauxhall, a sud di Londra, la galleria progettata dagli architetti Caruso St John in cui sono raccolte otre 3.000 opere di Damien Hirst. A pochi passi dalla Tate Britain, vicino al Tamigi, la Newport Street Gallery con i suoi12.000 mq occupa tutto il fronte strada includendo tre edifici in stile vittoriano recuperati a cui si aggiungono, ai lati, due edifici supplementari di nuova costruzione. Le dimensioni sono notevoli e si adattano facilmente ad ospitare qualsiasi tipo di installazione: il corpo centrale si eleva per 11 metri in altezza, i cinque edifici sono continui e permettono un uso flessibile degli spazi secondo diverse combinazioni a seconda delle esigenze.Read More

CINI BOERI

Cini Boeri, laureata al Politecnico di Milano nel 1951, dopo un breve stage nello studio di Giò Ponti, inizia una lunga collaborazione con Marco Zanuso. Intraprende la propria attività professionale nel 1963, occupandosi di architettura civile e disegno industriale.

Progettando la gioia”, la mostra presentata da Spazio FMG a cura di Luca Molinari, ripercorre le tappe più importanti della carriera di Cini Boeri attraverso un percorso espositivo completato da una videata e dalle creazioni che l’hanno resa una della maggiori interpreti del design industriale italiano: da BOBOrelax,  poltrona per tre diverse funzioni progettata per Arflex nel 1967 a GHOST,  seduta in vetro prodotta da Fiam nel 1987.

ciniboeri_04

GHOST Fiam,1987 | Poltrona in vetro curvato

ciniboeri_05

BOBO, BOBOLUNGO E BOBOLETTO Arflex, 1967 | Tre diverse sezioni in schiume poliuretaniche a diversa densità per tre diverse funzioni | ph. Masera

In un percorso che si snoda tra il design e l’architettura, tra i progetti in mostra “Casa nel Bosco”, Osmate (1969), abitazione progettata e realizzata in modo da evitare l’abbattimento degli alberi circostanti, “Casa la sbandata”, La Maddalena (2004), le cui aperture sono state studiate privilegiando le viste migliori sul golfo, “Appartamento su tre livelli”, Milano (2006) al cui interno si sviluppa una libreria attraversata da un neon azzurro che si estende verticalmente su tutti e tre i piani.

ciniboeri_01

Appartamento su tre livelli, Milano 2006

ciniboeri_02

Casa La Sbandata, La Maddalena 2004

ciniboeri_03

Casa nel bosco, Osmate 1969

In MOSTRA dal 12/11 al 06/02

spaziofmg.com