SPAZI GONFIABILI

Penique Productions nasce nel 2007 a Barcellona. Composto da Sergi Arbusà, pablo Baquè, Chamo San e Pol Clusella, l’arte del collettivo spagnolo prende spunto da artisti come Christo e Jeanne-Claude o Doris Salcedo.

Tutte le volte la prassi è la stessa: scelgono il luogo (dal chiostro di un convento alla passerella di una sfilata di moda), ci aggiungono un palloncino in plastica gigante, ci soffiano meccanicamente l’aria all’interno fino a quando questo non ha riempito tutto lo spazio circostante. ‘Il pallone cresce fino a riempire tutto lo spazio e diventa parte dell’architettura esistente. L’aria, che agisce come la struttura, preme contro la plastica che si affaccia sul contorno limitando e modellando la forma definitiva’. A rendere il tutto più scenografico contribuisce poi l’illuminazione che esaltano i colori della plastica.

Penique Productions spogliano i luoghi dalla propria routine, facendoli entrare e diventare un’opera d’arte con una nuova identità. Le installazioni ‘offrono un’esperienza per lo spettatore. Pertanto, attraverso questo messaggio percettivo e chiaro, diretto e semplice, gli artisti mirano a raggiungere tutti i tipi di persone senza impostare un discorso’.

peniqueproductions.com

 

El Claustro, Querétaro (Messico).Il progetto ha avuto luogo presso il Museo de la Ciudad, che si trova nell’ex convento di San José de Gracia, e consisteva di coprire completamente chiostro dell’edificio. La luce trasforma lo spazio a seconda del momento della giornata. Quando la luce solare è forte, l’installazione è di un blu profondo e l’architettura che avvolge è tinto di una tonalità di blu cielo. Di notte, la luce artificiale calda utilizzata nella galleria attorno allo spazio gonfiabile e le luci installate nella fontana centrale delineano i volumi in una tonalità più scura di blu.

penique_blu

Palazzo Ducale, Genova.Vincitori del SHOT (Sala Dogana Hands-On Transformation) concorso indetto per trasformare la Sala Dogana di Palazzo Ducale. Il colore scelto per la plastica, l’oro, e luci calde sono state utilizzato al fine di migliorarne il bagliore, emulando così il percorso monumentale, come il sito si trova nel quartiere storico della città. Questo progetto è stato caratterizzato dal complesso assorbimento di propri pilastri dell’edificio all’interno del pezzo gonfiabile.

penique_genova

BAF, Beirut (Libano). Il pallone, con 10 metri di altezza e saturo di illuminazione rosa, è contenuto da corde che si incrociano a diverse altezze, creando ogni tipo di tensioni. Il pattern irregolare di linee rette contrasta le forme organiche del gommone. I volumi multipli definiscono il pezzo come un lavoro di scultura, visibile dall’interno e dall’esterno.

penique_pink

Palo Alto, Barcellona (Spagna). Progetto realizzato in collaborazione con l’Escola de Disseny BAU per la XXII Desfilada de Moda presso il centro di produzione artistica e culturale Palo Alto. L’installazione scenografica ha preteso di unire arte e moda.

penique_white

Cerveira Creative Camp, Villanova de Cerveira (Portogallo). Progetto realizzato in collaborazione con Canale 180 in Portogallo, un canale che è esclusivamente dedicato alla produzione e diffusione di contenuti culturali. Il collettivo ha creato il Forum Cultural de Cerveira, un’installazione con un elemento di illuminazione centrale. Il progetto è servito come punto di incontro in cui sono state effettuate diverse attività.

penique_yellow

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

urbanknitting_maurice.no

Urban knitting

akiko_skater

MILKY SKYLINE