Mille orti a km zero per Milano

orti-urbani

In linea con i temi di Expo 2015, il Concorso “Mille orti a km zero per Milano” prevede l’elaborazione di progetti, con un concetto architettonico innovativo e tecnicamente realizzabili, per la trasformazione di lastrici solari di copertura e di terrazzi di edifici realmente esistenti in Milano in superfici a verde coltivate.

E’ richiesta la realizzazione di schede di inquadramento dell’edificio per cui si dispone l’intervento, relazioni tecniche ed elaborati grafici. Del progetto presentato saranno considerate: qualità architettonica dell’idea, soluzioni tecnologiche e costruttive proposte, qualità paesaggistica sull’intorno, soluzioni d’impianto ortofrutticolo proposte. Conformemente alla finalità del concorso, le ipotesi progettuali dovranno connotarsi come stratificazione degli orizzontamenti (solai o sporti) e non quali semplici riporti di piante e arbusti entro contenitori. Questi ultimi non sono ovviamente esclusi, ma devono risultare marginali nella proposta progettuale rispetto a soluzioni di verde pensile integrato nei pacchetti tecnologici della componente edile degli edifici. 
Sono parimenti possibili soluzioni coinvolgenti superfici a sviluppo verticale legate ai peculiari contesti di progetto scelti.
Non vi è limite, né minimo, né massimo, all’estensione dell’area considerata in progetto.

 

INFO: infobuild.it

You Might Also Like

2 Comments

Leave a Reply

Rooftop Honey

City Protest. Proteste urbane attraverso espressioni artistiche