Schermata 2015-04-27 alle 18.07.49

MI4345. La topografia della memoria

MI4345. La topografia della memoria

Schermata 2015-04-27 alle 18.07.49

Il progetto di Marco Mazzola Alessandro Menini (Scuola di Architettura e Società Politecnico di Milano), coordinato da Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione) in collaborazione con Michela Bassanelli e Gennaro Postiglione (Design for Conflict Heritage Lab www.designforconflictheritage.net DAStU – Politecnico di Milano) mappa e comunica i luoghi della memoria della città di Milano.

Racconta le vicende che furono presupposto, conseguenza e che segnarono la Resistenza, le deportazioni nei campi di sterminio e di internamento in Europa e la Liberazione. La mappa guida cittadini e visitatori alla scoperta del passato che edifici, strade e piazze portano con sé in modo quasi invisibile. I QR Code, opportunamente inquadrati con smartphone o tablet, collegano alle schede di approfondimento dei luoghi sul sito internet www.mi4345.it. Gli spazi della città e il paesaggio, che assorbono il corso della storia e ne restituiscono memoria nel tempo attraverso un insieme di tracce tangibili o intangibili, si rivelano nuovi testimoni delle eredità difficili. Costruire una relazione tra memorie, luoghi e vita quotidiana permette di avvicinare le persone alla storia, stimolandole ad una presa di coscienza del proprio passato.

Tra i luoghi che è possibile scansire attraverso i QR code troviamo Campo Giurati, Piazzale Loreto, Stazione di Greco Pirelli, Arena Civica e il Palazzo del Corriere dea Sera.

mi4345.it

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

silvia-mete

SILVIA, 25 ANNI NEOLAUREATA IN ITALIA, DIVENTA DOCENTE… MA A OSLO

Sul ciglio della strada, di fronte alla tappezzeria, scorre il tempo? Sembra di no