Louis Vuitton sceglie Gehry

louisvuitton_street

Dopo il Grand Palais, il Palais d’Hiver e il Palmarium, l’architetto canadese continua la lunga tradizione francese dell’architettura di vetro. Uno spazio dalle dimensioni esagerate, 65.000 mq di spazio espositivo, per l’arte e la cultura con le sue dodici vele vetrate immense intersecate tra di loro si fa spazio nel parco, risalente al XIX secolo, a ovest di Parigi del Bois de Boulogne.

Una nuova tappa nella carriera di Gehry che per la prima volta usa il vetro come mai nella sua vita, in modo rivoluzionario per dare vita alla sua visione di un edificio brillante e in movimento integrato armonicamente nel parco.

Il progetto si propone di “aprire un dialogo con un pubblico più ampio”, come dice Bernard Arnault, presidente della socità LVMH.

La Fondation Louis Vuitton pour la création consentirà ad un vasto pubblico di godere di una moltitudine di creazioni artistiche, approfondendo l’impegno continuo di Louis Vuitton per la promozione della cultura. L’edificio di Frank Gehry, rivelando forme mai immaginate fino ad oggi, riflette l’immagine della Louis Vuitton Foundation: unica, creativa e innovativa.

foga.com

fondationlouisvuitton.fr

louisvuitton_sketch

louisvuitton_high

louisvuitton_modello

louisvuitton_spectator

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

iwan-baan_ph

Iwan Baan: the photographer

riverside_exterior1

MUSEUM OF THE YEAR 2013