cover_loop

LOOP. A Lugano un mondo poetico fatto di luci, musiche e videoproiezioni

LOOP. A Lugano un mondo poetico fatto di luci, musiche e videoproiezioni

Loop al LAC Lugano Arte e Cultura from LAC Lugano Arte e Cultura on Vimeo.

Dal 3 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 Piazza Luini a Lugano sarà nuovamente il palcoscenico di un’installazione sorprendente: Loop. L’opera interattiva è composta da dodici macchine retro- futuristiche che si animano grazie all’intervento del pubblico. Come per le altalene di Impulse che lo scorso inverno hanno coinvolto e divertito numerosi visitatori e passanti, Loop invita il pubblico ad immergersi in un mondo poetico fatto di luci, musiche e videoproiezioni.

L’installazione, opera della società di produzione Ekumen, giunge dal Quartier des Spectacles di Montreal in Canada ed è stata presentata e premiata nel 2016 nel contesto della settima edizione di Luminothérapie.

I singoli componenti di Loop traggono ispirazione dallo zootropio, un precursore della macchina da proiezione cinematografica inventato nella prima metà del XIX secolo. Sono un mix tra uno zootropio, un carillon e un veicolo a pedali, dalla forma cilindrica di oltre due metri e mezzo di diametro, e possono ospitare due persone. Azionando la leva al loro interno, queste particolari macchine proiettano fiabe in loop dall’effetto stroboscopico, proprio come uno zootropio. Dai celebri racconti fuoriescono le immagini in movimento di un ranocchio che si trasforma in principe, il lupo che soffia sulla casa dei tre porcellini, come pure occhi che appaiono dal nulla. La loro narrazione, dettata dall’azione veloce o lenta dei partecipanti, sarà accompagnata dalle musiche di un carillon che risuona al loro centro.

“Mi piace l’idea di presentare un’installazione in grado di offrire un’esperienza creativa e universale, come universale è l’immaginario illustrato dalle fiabe che coinvolgerà il pubblico di ogni età – spiega il Direttore generale del LAC Michel Gagnon –; sono pure contento di vedere nuovamente Piazza Luini animata, un luogo di incontro e di scoperta che avvicina all’arte con grande semplicità.”

LUMINOTHÉRAPIE  è il concorso e l’omonimo festival che il Partenariat Quartier des Spectacles di Montreal organizza annualmente per animare il quartiere culturale della città canadese proponendo esperienze originali all’insegna dell’interattività e della luce per favorire la creatività nel campo dell’arte urbana e digitale.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

cover_informal

Architetti fra le baracche: tentativi di risposta nelle città informali