4127a233666b986b53dab2d4822a8c69

LA LEZIONE NON E’ UN VIAGGIO SU UN TRAM. E’ UNA PASSEGGIATA A PIEDI

LA LEZIONE NON E’ UN VIAGGIO SU UN TRAM. E’ UNA PASSEGGIATA A PIEDI

La lezione non è un viaggio su un tram – scriveva Pavel Florenskij nel 1917 – che ti trascina avanti su binari fissi e ti conduce alla meta per la via più breve e nel minor tempo possibile. E’ una passeggiata a piedi che ha una direzione ma ci impone la fretta di arrivarci. Chi vuole si attarda per strade secondarie, perde tempo lungo il tragitto, si lascia distogliere da un incontro, da una fatalità, da qualcosa che non era né atteso né prevedibile. Perché per chi viaggia è importante camminare e non solo arrivare. La lezione non si svolge solo nell’aula ma ha bisogno di strade, di piazze, di parchi, di negozi veri.

Citylab è un’aula virtuale che nasce dall’incontro tra un editore di architettura e alcuni laboratori di architettura in Italia e all’estero. Un’aula dove professori e studenti hanno deciso di condividere immagini, pensieri, progetti, libri con leggerezza e impegno.

 

 

The learning experience is not a rushed train ride but is rather a measured and purposeful walk that permits us the opportunity to pause and contemplate but at the same time guides us towards a destination. Some may wish to reach their destination in a more circuitous way than others by taking side roads or stopping for unforeseen or serendipitous circumstances but this too is important because the voyage itself can be as interesting as the destination. Thus, the lesson doesn’t only take place in the classroom but also on streets and in parks, squares, and shops.

Citylab is therefore a virtual classroom born from the meeting of an editor of architectural publications and several Italian and international architectural laboratories. It is a place where students and professors have decided to share ideas, drawings, pictures, projects, and writings with a certain lightness but also with conviction.

 

IN EVIDENZA | Deger Bakir

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

ph. Fernando Guerra, FG+SG Architectural Photography

OSSERVARE LA CITTA’