Farm Cultural Park

fcp_6

Nasce tutto da una masseria di famiglia ereditata dal notaio Andrea Bartoli che nel 2001 viene aperta al pubblico con il nome di FARM, un albergo di charme nell’azienda agricola di famiglia che è qualcosa di più che un semplice luogo fisico. Pian piano inizia la promozione di giovani artisti, nazionali ed internazionali, diventando Farm Young-Art, per poi essere anche Farm Cool-Hunting e Farm Design.

A giugno del 2010 viene inaugurato il Farm Cultural Park, il primo parco culturale e turistico italiano, a soli sei chilometri dalla Valle dei Templi di Agrigento.

Farm Cultural Park, e tutte le sue precedenti edizioni, ha aperto le porte a mostre contemporanee (una su tutte quella di Terry Richardson), eventi culturali, residenze per artisti, workshop, attività per bambini. Tra le iniziative c’è anche quella di mettere in collegamento sette corti del paesino che ospitano piccole abitazioni tinteggiate di bianco su cui si cagliano, senza essere troppo invadenti, alcune opere d’arte contemporanea: si ascolta buona musica, si acquistano multipli d’arte, oggetti di design, libri, capi di abbigliamento vintage.

Il Purple Travel, un blog britannico, ha dato il sesto posto a Farm Cultural Park il sesto posto in qualità di meta turistica per gli amanti dell’arte contemporanea.

E’ questa un’iniziativa che in soli tre anni ha trasformato e dato carattere ad un luogo che, fino a poco tempo prima, era un tipico paesino siculo che raccontava la sua storia. Ora guarda al futuro.

farm-culturalpark.com

immagini: cortesia di Andrea Bartoli e Fabrizio La Bella

fcp_1

fcp_2

fcp_5

 

fcp_7

fcp_8

fcp3

fcp4

You Might Also Like

1 Comment

Leave a Reply

Normand Park a Fulham (Londra)

ASPHALT#1 – Urban Biennale