CHARLES MONTGOMERY: HAPPY CITY

Charles Montgomery, citando Aristotele, definisce la felicità umana non come il semplice conseguimento del piacere bensì come il vivere sociale, egli afferma fermamente che “l’effetto psicologico più importante di una città è il modo in cui essa riesce a moderare le nostre relazioni con le altre persone”. Spicca l’elogio all’architetto danese Jan Gehl che con il progetto della pedonalizzazione di Copenhagen ha reso migliore la città e l’esempio della città di Vancouver in cui persone con differenti redditi coesistono e in cui le strade sono animate da molteplici e svariate attività. Il principale intento di “Happy City” non è quello di dire qualcosa di nuovo ma quello di rimarcare ciò che non è detto abbastanza. www.thehappycity.com

 

happycity_book

happycity_raffyanderian

happycityphalamy_copenhagen

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

chris-downey

Design with the blind in mind

arlati_interni

Benini+Arlati a Mosca