archVision Prize

Il progetto arcVision Prize by Italcementi Group (quinto produttore di cemento a livello mondiale) premia annualmente un architetto donna che nella sua attività ha dimostrato particolare eccellenza qualitativa e attenzione alle questioni centrali della costruzione e che sappia esprimere con originalità e forza valori quali la sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

Ines Lobo, laureata presso l’Università tecnica di Lisbona è la vincitrice della seconda edizione dell’arcVision Prize- Women and Architecture. La giuria ha sottolineato l’integrità e l’autenticità delle sue opere: i suoi edifici riflettono il suo approccio libero ed indipendente all’architettura esprimendo un rigore senza compromessi.

Ines ha dichiarato la sua assoluta sorpresa dopo la vincita del premio, rivelandosi soddisfatta per averlo ricevuto in occasione del centenario della nascita dell’architetto Bo Bardi.

La giuria ha inoltre assegnato menzioni d’onore alla svizzera Anna Heringer, all’indiana Shimul Javeril Kadri e alla progettista cilena Cecilia Puga.

Di seguito alcuni progetti dell’architetto portoghese.

In evidenza, la giuria dell’archVision Prize.

 ilobo.pt

italcementi.it

Art and Architecture Faculty, Evora (Portogallo), ph:Leonardo Finotti

ineslobo_architecturefaculty

ineslobo_architecturefaculty2

ineslobo_architecturefaculty3

Ferreira Construction Headquarter, Porto (Portogallo), ph. Leonardo Finotti

 

ineslobo_ferreira

ineslobo_ferreira2

ineslobo_ferreira3

Avelar Brotero Secondary School, Coimbra (Portogallo) , ph. Leonardo Finotti

ineslobo_secondaryschool

ineslobo_secondaryschool2

ineslobo_secondaryschool3

 

You Might Also Like

1 Comment

Leave a Reply

bloomberg_inevidenza

Bloomberg Pavilion

cariocawave_evidenza

CARIOCA WAVE