Architettura tessile come risposta alla temporaneità degli alloggi per immigrati

Architettura tessile come risposta alla temporaneità degli alloggi per immigrati

plasticvillage_1

Nasce “Plastic Village. Il limite imperfetto tra architettura e design“, un progetto, un workshop e una mostra a cura di Cherubino Gambardella che partendo da una visione utopica di creazione di un nuovo tessuto urbano propone soluzioni abitative di prima ospitalità in plastica in grado di rispondere ad esigenze tecniche con valori architettonici, etici e sociali. 

Realizzato nel contesto PROGETTO XXI in collaborazione con la Fondazione Plart e la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli, il progetto si articola in un workshop che si è svolto dal 16 al 19 novembre e in una mostra dal 3 dicembre al 19 gennaio.

Durante il workshop iniziale, gli studenti della Seconda Università di Napoli hanno esplorato, analizzato e proposto soluzioni al tema dell’abitare nomade e dell’ospitalità. L’innovativo metodo di lavoro ha permesso agli studenti di fornire una risposta non più solo individuale ma, al tempo stesso, corale. Obiettivo del workshop è, quindi, l’ideazione di uno spazio abitativo minimo pensato in plastica che non rappresenti solo una soluzione funzionale, quindi, ma che rispetti anche i principi alla base del progetto stesso.

plasticvilage_6

plasticvillage_5

plasticvillage_3

Gambardella afferma l’esigenza di creare dei Plastic Village che non abbiano un’utilità puramente tecnica, ma che servano a dare “all’accoglienza un carattere gradevole sin dalla prima fase, che è quella più difficile, dell’ospitalità immediata, che va risolta in modo sorridente e architettonicamente plausibile, nell’attesa o di una implementazione definitiva della struttura di prima accoglienza o, ancor meglio, di una più solida politica di integrazione stabile”. L’architettura tessile si propone come la risposta al tema della temporaneità, divenendo non più isolamento del diverso ma un mezzo di integrazione degli individui, che in quest’ottica divengono ospiti e non più stranieri.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Water_Texture_Water-Wave-Painting4

La genia di Atlantide. Il fascino dell’architettura subacquea.

cover_marsiglia

20 studenti del Politecnico a Marsiglia: un viaggio per immagini