Architecture Ondoyante

Chi meglio di un architetto per celebrare il decennale al 49 Nord 6 Est! Al Frac Lorraine, un luogo singolare, difficile da definire, piace sovvertire e mescolare i saperi e soprattutto, sperimentare. Nessuno meglio di Gianni Pettena sarebbe riuscito a trasformare così questo spazio e la sua percezione, creando un’installazione ariosa, mercuriale, che sovverte i canoni di un’architettura statica vecchia di secoli. Proponendo di ‘nascondere’ in questo modo l’edificio che ospita da dieci anni il Frac Lorraine, l’intervento di Pettena riporta anche alla poetica dell’inaugurazione di questo stesso luogo, con il labirinto di cartone bianco di Hans Schabus.

frac-lorrain_2

frac-lorrain_3

You Might Also Like

1 Comment

Leave a Reply

hotel10

VICTOR ENRICH’S PHOTOGRAPHIC MIND

luce_04

L’ILLUSIONE DELLA LUCE