Finestra-rotonda

Ad Amsterdam la prima casa stampata in 3D

Ad Amsterdam la prima casa stampata in 3D

Hanno voluto davvero mettere alla prova i limiti della KamerMaker (il nome della stampante 3D che in olandese vuol dire “produttrice di stanze”). Il gruppo DUS architects ha studiato come arrivare a produrre interamente un edificio residenziale mediante un processo produttivo di stampa 3D con materiali polimerici e bioplastiche ma anche rifiuti organici e materiali non tradizionali.
La “stampante” fa bella mostra di sè nel giardino antistante la costruzione ed è naturalmente oggetto di grande curiosità per tutti, oltreché di visite tecniche organizzate ad hoc. L’obbiettivo dei costruttori è quello di terminare la realizzazione di una facciata (di fronte al canale Buiksloter) entro la fine del 2013.
L’operazione ha anche una finalità di marketing; una volta costruita l’edificio diventerà una sorta di show-room per la promozione e lo sviluppo della tecnologia di stampa 3D, pronto a modificarsi dal punto di vista architettonico in funzione della naturale evoluzione (e quindi delle soluzioni possibili) che la stampa 3D offrirà.

www.kamermaker.com

www.dusarchitects.com

visit_KamerMaker

sezione

blue_printing

disegno

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

casasimuove

La casa si muove, si apre, si chiude

michele-d-ottavio

Nuovo Terminal Torino Porta Susa