Andy-Gilmore-HD-Wallpapers-6

A Bjarke Ingels il progetto del padiglione per la Serpentine Gallery 2016 a Londra

A Bjarke Ingels il progetto del padiglione per la Serpentine Gallery 2016 a Londra

01_popup

E’ stato svelato poco di quello che sarà l’appuntamento dell’anno nel mondo degli architetti, solo il nome del progettista: Bjarke Ingels e il suo studio BIG. Lo studio ha alle sue spalle progetti pionieristici come 8 House o il Danish Maritime Museum e chissà cosa hanno in mente per la sedicesima edizione del padiglione nel Kensington Garden della Serpentine Gallery. 

 

Negli ultimi anni si sono avvicendate le firme di Sou Fujimoto, Herzog & de Meuron, Peter Zumthor e Jean Nouvel  ma quest’anno per la prima volta il padiglione sarà affiancato da quattro ‘architectural follies’ ognuna progettata da un architetto di fama mondiale di età compresa tra 36 e 93: il nigeriano Kunlé Adeyemi, i berlinesi Barkow Leibinger; il parigino Yona Friedman e l’inglese Asif Khan.

La scelta di combinare 5 architetture diverse firmate da 5 architetti diversi vuole rendere omaggio al Queen Caroline’s Temple, case estive in stile neoclassico costruite nel 1734 in uno spazio adiacente alla Serpentine Gallery.

 

Serpentine_Gallery_Pavilion_2013

Sou Fujimoto – Serpentine Gallery Pavilion 2013 | ph. George Rex

 

Serpentine_Gallery_Pavilion_2012_overview

Herzog & de Neuron – Serpentine Gallery Pavilion 2012 | ph. Groume

 

1280px-SerpentineGalleryPavilion2010

Jean Nouvel – Serpentine Gallery Pavilion 2010

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Construction Worker Waves from Empire State Construction

The New New York Skyline. Manhattan continua a crescere… in altezza!

renzo-piano-rammendare

Londra dice no al “The Skinny Shard”, il grattacielo progettato da Renzo Piano