Milano ARCH WEEK dal 12 al 18 giugno 2017

milano-arch-week-_prima

Sta per decollare la settimana di Architettura promossa da Comune, Politecnico e Triennale. Milano Arch Week, la settimana di eventi dedicati all’architettura con la direzione artistica di Stefano Boeri, sarà caratterizzata dalla presenza di grandi protagonisti della scena internazionale. Read More

ARCHETYPE. L’installazione di Edoardo Tresoldi tra architettura e natura

Edoardo-Tresoldi---Abu-Dhabi-ph.Roberto-Conte01

Un grande spazio scenografico di 7000 metri quadri con cui Edoardo Tresoldi, che aveva fatto parlare di se’ con l’installazione davanti alla Basilica paleocristiana di Santa Maria di Siponto, si confronta per la realizzazione della sua prima opera indoor in collaborazione con Mootassem Elbaba e Marwan Maalouf di Designlab Experience. L’allestimento “Archetype” si traduce in uno spazio sinfonico in cui gli archetipi architettonici classici dialogano con i segni propri del linguaggio modernista, utilizzando gli strumenti della trasparenza e le sue ritmiche spezzate. Elementi geometrici assoluti – sfere, cubi, piani – tagliano e scompongono le armonie classiche, generando un evolversi continuo di astrazioni architettoniche e distorsioni evanescenti. Il risultato è raccontato nello splendido diario fotografico di Roberto Conte.Read More

Il progetto della grande distribuzione. L’architettura di Piuarch per Coop.fi

Coop-Arezzo_prima

Un iconico landmark urbano, ma anche un contenitore sostenibile per un’esperienza evoluta di shopping: il nuovo CENTRO*Arezzo Coop.fi si svincola dai dettami concettuali del tradizionale centro commerciale per proporsi come polo di socialità e di svago perfettamente integrato con la città. Il complesso, aperto nel 1988, è stato infatti sottoposto a un’importante riqualificazione estetica e funzionale che ne ha completamente modificato l’identità e la relazione con l’ambiente circostante. Il progetto di Piuarch, incaricato da Unicoop Firenze, si sviluppa a partire dalla ripetizione della forma cerchio, motivo cardine del logo della società, e dall’idea di un nastro fluido e tridimensionale, che diventa ora prospetto, ora invece percorso distributivo tra le differenti funzioni. Sono coinvolti, in questo concept, una pluralità di elementi: l’involucro, caratterizzato da una dualità cromatica e compositiva, si coniuga alle rinnovate modalità di fruizione dell’edificio, arricchito nella proposta commerciale e nella più ampia offerta di aree di sosta e interazione dedicate soprattutto ai bambini.Read More

Milano: 64 studi di architettura si aprono al pubblico. Il lancio di ‘Il tuo architetto, istruzioni per l’uso’

iltuoarchitetto_01

Tra venerdì 26 e sabato 27 maggio, 64 studi di architettura Milanesi – dalle archistar ai giovani emergenti – aprono le porte al pubblico simultaneamente, offrendo consigli e informazioni tra mostre, cocktail, eventi artistici e bicchierate in cortile. La soddisfazione dell’Ordine Architetti, che per l’occasione lancia anche la guida ‘IL TUO ARCHITETTO, istruzioni per l’uso’. Milano. 600 studi in 82 Province italiane il 26 e il 27 maggio apriranno – per la prima volta in contemporanea – ai cittadini. Oltre il 10% nella sola Milano. Questi i numeri della prima edizione di ‘Open, Studi Aperti’, una iniziativa del Cnappc promossa anche dall’Ordine Architetti Milano che ha l’obiettivo di avvicinare i cittadini agli architetti, farne comprendere il valore professionale, le competenze, i ‘segreti’ del mestiere e, perché no, far nascere nuove amicizie o avviare future collaborazioni.Read More

Paint by drone. I graffiti sono fatti da un drone

paint-by-drone_prima

Carlo Ratti Associati presenta “Paint by drone” un sistema portatile per dipingere le facciate urbane e realizzare grandi opere murali collettive utilizzando i droni. Nella sua implementazione iniziale, il progetto propone di utilizzare le facciate dei cantieri come tele giganti. Quelli che normalmente restano bianchi oppure ospitano grandi spazi pubblicitari. I graffitari del futuro saranno artisti o guidatori di droni con la passione per l’arte?

Read More

SpatialOS è il gioco che risolve i problemi delle grandi metropoli

spatialOS_prima

E’ lo startupper più finanziato d’Europa [circa 500 milioni di dollari ricevuti dal gruppo giapponese SoftBank] e la sua Improbable Worlds ha un valore di un miliardo di dollari. Herman Narula, tramite sofisticate e complesse elaborazioni digitali, riproduce ambienti virtuali più soddisfacenti di quelli di giochi come Second Life E Minecraft per risolvere le crisi di una metropoli: ingorghi, alluvioni, terrorismo.Read More

Lorenzo Quinn “ha messo le mani” su Ca’ Sagredo

lorenzo-quinn-support

Inaugurata il 12 maggio, ‘Support’ di Lorenzo Quinn sorreggerà simbolicamente la facciata di Ca’ Sagredo per tutta la durata della Biennale d’Arte 2017. L’installazione monumentale – un’opera tra gli 8 e i 9 metri di altezza – è stata concepita per rappresentare le più recenti riflessioni dell’artista sulle problematiche ambientali e sulle variazioni del clima.Read More

Il design è umano. L’audioguida per la città di Bolzano

you-are-but-you-are-not_prima

YOU ARE BUT YOU ARE NOT è l’audioguida sui temi dei confini e dell’ospitalità della città di Bolzano. Il testo trilingue, suddiviso in tre capitoli, è stato concepito come una traccia audio permanente per la città di Bolzano. YOU ARE BUT YOU ARE NOT è un progetto della geografa Kolar Aparna e dell’artista Beatrice Catanzaro, curato e prodotto da Lungomare nell’ambito del progetto di residenza di ricerca artistica 2016-2017. Un’installazione pubblica completa il progetto e permette la messa in atto e la fruizione degli eventi previsti dal programma di mediazione pubblica intorno al progetto. Essa è un luogo pubblico di incontro che rappresenta anche il centro visibile del progetto. L’installazione è posizionata nel parco della stazione delle ferrovie di Bolzano che rappresenta un importante punto di riferimento per i temi affrontati nella traccia audio. Il progetto architettonico è firmato dallo studio Messner Architects di Collalbo (Bolzano).Read More

Nei prossimi 20 anni in tre grandi aree urbane americane 7 milioni di automobilisti sceglieranno servizi di trasporto su veicoli driverless

driverless-city_prima

“Driverless Future: A Policy Roadmap for City Leaders,” è lo studio realizzato da Arcadis insieme alle società di consulenza HR&A Advisors and Sam Schwartz Consulting. Lo studio, focalizzato su tre grandi aree urbane statunitensi (New York, Los Angeles e Dallas-FortWorth), disegna il prossimo futuro a guida autonoma e individua le priorità per gli amministratori pubblici di queste grandi metropoli affinché lo governino al meglio. Suggerimenti che, fatte salve le ovvie differenze di scenario, potrebbero ispirare le politiche del settore anche in Europa. Read More

Tokujin Yoshioka per LG. “S.F. Senses of the Future illumina la Milano Design Week

LG-and-Tokujin-Yoshioka-Milano-Design-Week-Release-001

TOKUJIN YOSHIOKA x LG: S.F Senses of the Future è una festa per i sensi e offre ai visitatori uno sguardo su cosa riserva il futuro grazie all’unione della tecnologia d’avanguardia di LG con le innovative tecniche sperimentali di design di Tokujin Yoshioka. Una parte dell’installazione trasmette speranza per il futuro attraverso un oggetto di uso comune – S.F chair. Non sono sedie ordinarie, ma sono quasi un oggetto da fantascienza. Sono state create, ad arte, diciassette S.F chair impiegando schermi LG OLED. Le sedie trasmettono sia una sensazione di staticità che di dinamismo, grazie a flash di luce emessi da doppi pannelli, che richiamano la velocità fulminea dello scorrere frenetico della vita moderna. I visitatori avranno la possibilità di sedersi su S.F chair, sperimentando la futura tecnologia display.Read More